COL MIO SGUARDO FISSO SUL TUO VOLTO SORRIDENTE

COL MIO SGUARDO FISSO SUL TUO VOLTO SORRIDENTE

15/07/2017

di Doriana Marino

Ed eccola entrare..
Il cuore mi batte fortissimo!
Ma perché mi succede questo?
Ad un tratto, tutto attorno a me scompare.
Non vedo più nessuno. Non saluto più nessuno.
Tutto si ferma.
Rimango sola, col mio sguardo fisso sul Suo volto.
«Mamma, ma quanto Sei bella! Mi piacerebbe stringerti e abbracciarti. Sì, lo so, Te lo chiedo ogni volta ma ogni volta è diverso.
Questa sera è diverso!
Sai perché? Perché ora più che mai stai colmando il mio cuore di gioia!
In questo momento, non mi manca nulla perché ci sei Tu davanti a me.
Mi capita questo, perché da quando sei arrivata, mi son soffermata spesso a contemplare il Tuo volto.. ma questa sera, ho capito una cosa guardandoti!
Sei qui per consolarci... per consolare i nostri cuori e dar speranza alle nostre intenzioni. Ma come? Tu, così bisognosa delle nostre preghiere, delle nostre offerte e riparazioni, sei venuta per noi?
Sì... lo capisco dal tuo volto, da come ci guardi.
Sorridi mamma! Più Ti guardo, più le sopracciglia mi si rilassano e i miei occhi si abbandonano a Te!
In questa statuetta il Tuo volto è sereno, dolce, rassicurante e sorridente. Questo è il messaggio che vuoi lasciarci, ne sono certa: di non temere! Tu, sei sempre accanto a noi! Non ci lasci da soli, anche se a volte questo non lo pensiamo più.
È come se volessi dire ad ognuno di noi: "Andrà tutto bene! Fidati!".
Ti porterai tante intenzioni e a me piace ricordarti che te le prendi così, con questo sorriso e questa dolcezza che in questi giorni ci stai donando!
Grazie Madonnina mia, per la conferma della Tua presenza e del Tuo Amore a noi tuoi figli così bisognosi delle tue dolci coccole e carezze e della Misericordia di Dio nostro Padre».

 

             

Pillole di SpiritualiTà

Colui che arricchisce, si fa povero e mendica la mia carne, perché io venga arricchito della sua divinità. (San Gregorio Nazianzeno)