Bambini & S. Messa: Missione impossibile?

Bambini & S. Messa: Missione impossibile?

di Jennifer Fitz 

Quella partecipazione ultra-attiva alla Messa (altro che la «actuosa participatio» richiesta dallaSacrosanctum Concilium ndr...) che è il dover badare come genitori a dei figli piccoli tra i banchi della chiesa, significa il non poter mai, e dico mai riuscire a recitare una preghiera fino in fondo senza interruzioni: Agnello di Dio… smetti di dare a fastidio a tua sorella!... abbi pietà di noi. I contemplativi o i mistici vivono senza problemi l’interruzione delle proprie estasi. Ma chi mistico non è e si ritrova continuamente a dire al Signore «dov’eravamo rimasti»? Beh, così è la vita cristiana.

Arriverà un tempo, quando sarete vecchi e di nuovo soli, in cui avrete bisogno di re-imparare l’arte dei lunghi colloqui con Dio. E non ne sarete capaci se non siete passati prima per la scuola della distrazione. Andare a Messa con i figli piccoli ci insegna questo: a ricordare Dio. A non dimenticarlo mai, anche quando tutto cospira per cercare di farcelo dimenticare.

Da IL TIMONE

 

             

Pillole di SpiritualiTà

Il tuo lavoro dev'essere orazione personale, deve trasformarsi in una splendida conversazione con il nostro Padre celeste. (San Josemaría Escrivà)