LA DIOCESI DI MAZARA DEL VALLO CONSACRATA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

LA DIOCESI DI MAZARA DEL VALLO CONSACRATA AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA

18/05/2015

A coronamento di quel dono di grazia che è il 13 Maggio, a Birgi, presso l’Opera Santuario N. S. di Fatima, davanti a poco più di 2000 persone venute in pellegrinaggio a venerare la Vergine Maria e a chiedere grazie, S.E.R. Mons. Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, al termine della celebrazione eucaristica ha consacrato la diocesi al Cuore Immacolato di Maria, recitando il seguente Atto di Consacrazione composto da p. Enzo Vitale icms.

 

Ti saluto, immacolato Cuore di Maria, Madre del Signore Gesù, Sposa dello Spirito Santo, Figlia dell’eterno Padre.
Ti saluto, amatissimo Cuore di Maria in cui è stato concepito il Verbo di Dio, incarnato per la nostra Salvezza.
Ti saluto, dolorosissimo Cuore di Maria, venerato in questa terra come luogo in cui ogni dolore è accolto, abbracciato e consolato da una Madre sempre presente.
In questo giorno, ricordo della Tua prima apparizione ai tre Pastorelli a Fatima, ci rivolgiamo a Te, nostra Madre, noi tuoi figli, nel nome del Tuo unico Figlio.
Sono trascorsi circa cento anni da quando ci hai manifestato il tuo desiderio di consacrarci al Tuo Cuore Immacolato. E ancora oggi, con devozione e gratitudine, ci mettiamo davanti a Te, supplici e devoti, fiduciosi e raccolti, per affidarti tutta la nostra storia, tutto il nostro tempo.
Questo altare, che sullo sfondo mostra quel mare nostrum in cui molti nostri fratelli, profughi e fuggiaschi, hanno trovato una tomba, vuole unirsi al cielo, in modo che quanto abbiamo celebrato del Tuo Figlio, possa trovare in noi terreno fertile.
Vergine di Fatima, rispondendo al tuo invito di Madre, intendo consacrare al Tuo Cuore Immacolato la Chiesa che è in Mazara del Vallo affidatami dal Tuo Figlio affinché ne fossi Pastore, Guida, Padre.
Ti consacro i sacerdoti, tuoi figli prediletti: rendili degni del ministero che è stato loro affidato.
Ti consacro i religiosi: fa che la loro testimonianza mostri l’amore trinitario vivo e operante.
Ti consacro le famiglie: custodiscile nel tuo amore e difendi la loro unità generatrice di vita.
Ti consacro gli ammalati: accogli la loro sofferenza e uniscila a quella del Tuo Figlio.
Ti consacro i giovani: confermali nella speranza viva che i loro cuori hanno nei confronti del futuro.
Ti consacro gli esiliati e i profughi: possano trovare un approdo sicuro ed essere accolti da noi, in questa terra benedetta.
Ti consacro i bambini: la loro purezza sia il luogo dove lo sguardo di Dio possa rivedere il Paradiso originario da noi perso e a cui aneliamo.
Ti consacro tutti gli uomini di buona volontà: concedi loro di trovare la Verità nel Tuo Figlio.
Fa’ che questa consacrazione sia per noi il rinnovato impegno nel vivere le promesse battesimali. Sia per noi la ricerca continua della santa Volontà di Dio. Sia occasione di distacco da ogni compromesso col peccato. Sia promessa di un rinnovato impegno cristiano, nello spirito di conversione autentica, offerta riparatrice, preghiera quotidiana attraverso l’eucaristia e la recita del santo rosario.

Salve o Regina…

L'Atto di Consacrazione è stato letto davanti ad una folla di poco più di 2000 persone provenienti dalle cinque diocesi della Siclia Occidentale (Mazara del Vallo, Agrigento, Trapani, Monreale e Palermo).

             

Dove

Pillole di SpiritualiTà

Colui che arricchisce, si fa povero e mendica la mia carne, perché io venga arricchito della sua divinità. (San Gregorio Nazianzeno)