18 OTTOBRE 2015: LA PRIMA COPPIA SANTA DEL NOSTRO TEMPO

18 OTTOBRE 2015: LA PRIMA COPPIA SANTA DEL NOSTRO TEMPO

05/09/2015

In occasione della canonizzazione dei genitori di Santa Teresa di Lisieux, Luigi e Zelia Martin, l'Opera di Birgi ha organizzato due giornate di riflessione e di preghiera.

Luigi e Zelia Martin, la prima coppia di santi moderni, innalzata agli onori degli altari nel cuore del Sinodo sulla famiglia, un bel segno soprattutto per le famiglie cristiane, che spesso sono lasciate senza sostegno e devono andare controcorrente, specialmente nel mondo occidentale, per vivere ed educare i figli nella verità della creazione con quell’amore che Dio ci ha donato in Cristo.

Sabato 17 ottobre alle ore 21.00, si celebrerà in Santuario una solenne veglia di preghiera: per l'occasione saranno esposte le reliquie della coppia santa.
Domenica 18 ottobre alle ore 17.00, presso il salone Pentecoste dell'Opera di Birgi, la dott.sa Claudia Gargano terrà una conferenza dal titolo: «più degni del cielo che della terra». Vita e spiritualità di Luigi Martin e Zelia Guérin. Seguirà, alle 19.00 in Santuario, una solenne Celebrazione Eucaristica durante la quale le coppie di sposi potranno rinnovare le proprie promesse matrimoniali.

Luigi e Zelia Martin, dopo un discernimento religioso, si sono sposati il 13 luglio del 1858, a mezzanotte a Notre Dame d’Alençon. Dalla loro unione nasceranno nove figli, quattro volati in Cielo in tenera età. Tra loro la piccola Teresa, Santa e Dottore della Chiesa, maestra di spiritualità. In casa Martin si sperimenterà la felicità dell’unione familiare, ma anche il dolore per la perdita dei bambini prima e per la morte di Zelia dopo, avvenuta nel 1877, quando Teresa aveva solo quattro anni. Luigi vivrà il tempo della vedovanza e anche quello della malattia. Tutto è impastato con il motto che da sempre ha animato la loro famiglia “Dio primo servito”.

«La santità è sempre qualcosa di straordinario. Ma in questo caso possiamo intravedere un particolare segno della Provvidenza, che invita la Chiesa a comprendere e a valorizzare la vocazione al matrimonio e il ruolo della famiglia» afferma don Silvio Longobardi, custode della Fraternità di Emmaus, realtà ecclesiale che ha eretto la prima Chiesa al mondo dedicata a Luigi e Zelia Martin, vero Santuario per tutte le famiglie. «L’esperienza di Luigi e Zelia – prosegue il sacerdote – potrebbe sembrare molto lontana e troppo diversa da quella che oggi vivono le famiglie. Ma l’autentica santità è una parola universale che può essere da tutti compresa, una moneta che non perde valore con il passare del tempo. I Martin hanno molto da dire e da insegnare agli sposi di oggi».

             

Pillole di SpiritualiTà

Colui che arricchisce, si fa povero e mendica la mia carne, perché io venga arricchito della sua divinità. (San Gregorio Nazianzeno)