Indulgenze

Le indulgenze al Santuario

Per concessione della Penitenzieria Apostolica, nel Santuario si può lucrare l'indulgenza plenaria nei seguenti giorni dell'anno:

  • il giorno 13 da Maggio ad Ottobre;
  • nelle Solennità della Madre di Dio (1 Gennaio), dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria (25 Marzo), dell'Assunzione al Cielo di Maria (15 Agosto), dell'Immacolata Concezione (8 Dicembre);
  • il 19 Giugno, giorno della dedicazione del Santuario e consacrazione dell'altare del Santuario;
  • nella memoria liturgica del Cuore Immacolato di Maria;
  • ogni giorno in cui i fedeli si recheranno in pellegrinaggio;
  • una volta all'anno, a scelta del singolo fedele.

Che cos'è l'indulgenza?

L'indulgenza (parziale o plenaria) è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa. Remissione che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra della redenzione, autoritativamente dispensa ed applica il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei santi. Ogni fedele può acquisire le indulgenze per se stesso o applicarle ai defunti.

Condizioni per lucrare l'indulgenza

(tratto dal documento della Penitenzieria Apostolica, Il dono dell'indulgenza, Città del Vaticano, 2000).

L'Indulgenza plenaria si può ottenere solo una volta al giorno. Ma per conseguirla, oltre lo stato di grazia, è necessario che il fedele:
- abbia la disposizione interiore del completo distacco dal peccato, anche solo veniale;
- si confessi sacramentalmente dei suoi peccati;
- riceva la SS.ma Eucaristia (è meglio certamente riceverla partecipando alla S. Messa; ma per l'Indulgenza è necessaria solo la S. Comunione);
- preghi secondo le intenzioni del Sommo Pontefice.

notizie

LA FONDAZIONE ANTOGNOZZI DA OGGI HA UN SITO WEB

È stato creato un sito web della Fondazione Antognozzi per raccontare il suo progetto e per aggiornare sui suoi progetti.

notizie

APOLOGIA DEL SESSISMO

La breve e sentita considerazione di un sacerdote educatore a margine dell’ultimo spot della Chicco e delle innumerevoli polemiche che ha suscitato

notizie

SE CAMMINASSI IN UNA VALLE OSCURA, NON TEMEREI ALCUN MALE

Un figlio morto. Il buio. La prigione del dolore. L’amicizia. La speranza. Una toccante testimonianza di vita di una nostra consacrata che ci aiuta a capire quale consolazione possa nascondersi nel Cuore Immacolato di Maria.

notizie

GRAZIE PER LA TESTIMONIANZA RESA TRA NOI

Domenica 8 luglio, al termine della messa delle ore 19.00, saluteremo suor Elisabetta che lascia l’Opera di Birgi perché trasferita alla comunità di Roma. La nostra gratitudine è preghiera per lei.

notizie

UNA CONNESSIONE SPECIALE, ALLA SUA PRESENZA

Aprire gli occhi al mattino e decidere se fissare lo sguardo in Dio o sullo smartphone. Cercare un contatto con Chi ci da tutto e ci sarà accanto per tutta la giornata.

notizie

BARBER SHOP

Corso intensivo di virilità. Per adolescenti e giovani. Tre pomeriggi leggeri e tre piacevoli serate estive -nella splendida cornice dell’Opera di Birgi. Il Maschio è una specie in via di estinzione. I sempreverdi clichè dell’uomo-cacciatore e del marito-padrone hanno istituzionalizzato le sue debolezze.