MENU

NEWS

LA MIA CONSACRAZIONE ALLA MADONNA

Pensieri di un cuore colmo di gratitudine

di Francesca Martinez

 

Una grande gioia è stato per me l’incontro con la Comunità FCIM: nell’estate 2020 (dopo il lungo periodo di solitudine causato dal Covid) ho iniziato ad andare tutti i giorni a Messa, presso il Santuario Nostra Signora di Fatima a Birgi. Una volta uscita iniziavo a piangere: non erano lacrime di tristezza, ma di gioia infinita. Io sono cresciuta in una famiglia cattolica e praticante, ma il mio rapporto con Dio si limitava alla Messa domenicale e alle preghiere personali. Frequentando il Santuario ho provato da subito meraviglia per la gioia e per la luce che trasmettevano i Padri, le Sorelle e tutte le persone che a poco a poco diventavano per me “familiari”; mi sono sentita accolta da un affetto sincero, da un entusiasmo e da un amore così profondo che solo Dio poteva trasmettere.


Ho deciso così di approfondire molti aspetti del nostro Credo e soprattutto ho sentito il bisogno di buttarmi in una storia d’amore con Dio, più matura e più profonda rispetto a quella che aveva segnato la mia vita fino a quel momento.


Ho capito, a poco a poco, che mettendo Gesù al centro dei miei pensieri tutto iniziava ad essere diverso, ma ho soprattutto capito che per arrivare a Lui dovevo imparare a rivolgermi a Maria, come ogni bambino guarda la sua mamma. Ma se la mamma terrena dà tutto per i suoi figli, la Mamma celeste fa ancora di più: ci fa percorrere la via più facile e più sicura per giungere a Gesù e ci insegna a donarci gratuitamente agli altri.


È stato poi nel febbraio 2021 che Padre Egidio mi ha proposto di approfondire il mio percorso di fede invitandomi ad iscrivermi al cammino di preparazione alla Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria: il mio cuore si è riempito di gioia e di entusiasmo e nonostante alcune difficoltà legate alla gravidanza del mio terzo figlio, ho detto il mio sì.


Gli incontri sono stati tenuti ogni mese da Padre Tullio, con la collaborazione di tutti i Padri, e frequentando il corso ho maturato sempre più la consapevole volontà di entrare a fare parte della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria dove ogni membro vive in un clima di accoglienza incondizionata. Quando impari ad amare la Madonna con una fiducia sconfinata, non ti importa più di correre e affaticarti per le cose di questo mondo: ogni fatica terrena diventa infatti solo un mezzo per dire il proprio sì alla volontà del Padre celeste seguendo il modello della nostra Mamma. Lo scorso 2 Giugno ho così fatto l’atto di affidamento al Cuore di Maria, in un clima di grande festa e emozione. Essere consacrata da laica significa donarsi totalmente alla Madonna e come dice San Massimiliano Kolbe: “la consacrazione a Maria porta ad essere perfettamente proprietà sua in tutto, senza limiti per sempre ed essere strumenti di conquista di altre anime”.


Quindi l’atto di consacrazione non è un rituale o una festa passeggera, ma è l’atto con cui “vivere il battesimo in tutte le sue istanze personali, familiari, civiche e sociali”.
Amare la Madonna significa accogliere tutte le sue grazie e diventare apostolo per le strade della vita, testimone di Cristo, la responsabilità è tanta, ma l’amore per la Madonna è talmente profondo che tutti gli affanni e le difficoltà di ogni giorno si affrontano con più forza e lucidità.


Un grazie speciale va a tutti i Padri e le Sorelle che rendono ogni giorno più bella la nostra Opera secondo il disegno del nostro fondatore, Padre Gino, e grazie a tutti i miei fratelli della FCIM perché hanno contribuito alla rinascita del mio cuore e hanno partecipato ad alimentare la fiamma della mia fede. A tutti auguro di urlare il proprio Eccomi a Gesù per vivere in pieno abbandono alla sua volontà e alla dipendenza del suo sguardo.

in Evidenza

I PASTORELLI DI FATIMA
Una gara ad amare di più Dio

LA MIA CONSACRAZIONE ALLA MADONNA
Pensieri di un cuore colmo di gratitudine

"MEMORIE" DI UN'ANIMATRICE
L'Oratorio come tempo di Grazia

CALENDARIO EVENTI

Area donazioni

L'Opera Nostra Signora di Fatima nata per la generosità di chi ha donato tutto per la maggior Gloria di Dio, si sostiene con il contributo libero di quanti devolvono a suo favore offerte.Chi volesse contribuire può farlo in vari modi:

Aiuta l'opera |

La Rivista ufficiale della
Famiglia del Cuore Immacolato di Maria

ABBONATI ALLA RIVISTA |

DONA ORA

Con una piccola donazione puoi riaccendere la speranza di uomini, donne e bambini in Brasile e, anche in Italia...

Dona alla fondazione

NEWSLETTER

La newsletter è uno strumento per rimanere sempre in contatto con noi e per essere sempre aggiornati sulle principali attività della Famiglia del Cuore Immacolato di Maria. Iscrivendoti riceverai gratuitamente notizie brevi, links ad articoli.

Pillole di SpiritualiTà

O sappiamo trovare il Signore nella nostra vita ordinaria, o non lo troveremo mai. (San Josemaría Escrivà)